top of page

gio 30 mag

|

Padova

Teatro - La Valanga

La strage che drammaticamente si verificò nella valle del Vajont sessant’anni fa, fu denunciata con molti anni di anticipo da una giornalista veneta: Tina Merlin.

Teatro - La Valanga
Teatro - La Valanga

Quando e dove

30 mag 2024, 21:00 – 23:50

Padova, Via Jacopo da Montagnana, 35132 Padova PD, Italia

Dettagli

9 ottobre 1963, ore 22:39. Circa 270 milioni di m3 di roccia franano dal monte Toc nel bacino artificiale sottostante (che in quel momento conteneva circa 115 milioni di metri cubi d'acqua) creato dalla diga del Vajont, provocando un'onda di piena che causa la morte di quasi 2000 persone e la distruzione di diversi comuni bellunesi del fondovalle.

Una valanga inarrestabile, devastante, impetuosa. Ma prevedibile.

La strage che drammaticamente si verificò nella valle del Vajont sessant’anni fa, fu denunciata con molti anni di anticipo da una giornalista veneta: Tina Merlin. Merlin: la “Cassandra del Vajont”, una “donna contro”, partigiana e coraggiosa testimone ribelle delle ingiustizie del proprio tempo, esempio di impegno professionale, civile e politico, al servizio della gente, della sua gente, e della sua terra, quella delle origini contadine, del lavoro che riscatta l’uomo e lo salva. Tina Merlin che con coraggio raccontò il Vajont prima, dopo e durante, portando alla luce la valanga di menzogne, di avidi interessi, di speculazioni e soprusi che avvolsero quell’ olocausto, come ella stessa lo chiamò. Coraggio e puntualità e rigore perché la storia del Vajont è una valanga di informazioni, numeri, nomi, leggi provvedimenti, perizie, che può travolgerti e azzittirti.

Ma Tina No.

Torna al festival la rassegna teatrale in collaborazione con il Teatro Bresci, sul palco "La Valanga", storia di una tragedia dalla quale oggi potremmo imparare qualcosa.

Ingresso a offerta libera.

Palco Dr. Martens.

Le nostre regole:

• Non è richiesto un biglietto per l'ingresso, è gradita una libera offerta a sostegno della proposta artistica. Per ringraziarti di un’offerta sostanziosa ti omaggeremo di una maglietta, una shopper o il posacenere tascabile.

• Il rispetto del parco è tanto importante quanto quello del vicinato, invitiamo a non fare rumore in prossimità degli ingressi e nell’area limitrofa al parco.

• È vietato introdurre bevande, lattine, bottiglie, vetro.

• L’arrivo al parco in bicicletta è consigliato, l'ingresso al festival in bicicletta non è consentito: preghiamo di lasciare i mezzi nelle apposite rastrelliere o lungo la recinzione del parco.

• Chiediamo aiuto e attenzione nella raccolta differenziata dei rifiuti prodotti.

• All’interno del festival scattiamo foto e giriamo video a scopo promozionale, l’accesso e la permanenza nell’area rappresenta autorizzazione a comparire nei contenuti. Rivolgiti al personale per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali.

• Il Parco Milcovich è aperto ogni giorno, gli stand di Arcella Bella aprono tra le 18.00 e le 19.00. Controlla il sito per scoprire gli orari di ogni evento in programma!

-

Arcella Bella è un punto d’incontro, un giardino nel più grande quartiere di Padova. Per la sesta edizione, da aprile a settembre 2024 il Parco Milcovich diventa un luogo sicuro per passare una serata a riparo dalla calura estiva: lasciatevi trasportare da un programma ricco di concerti, spettacoli, stand-up, talks, proiezioni cinematografiche e iniziative culturali di ogni genere.

Due palchi, cinque aree ristoro con proposte variegate e le aree gioco per i bambini e per gli amici a quattro zampe rendono Arcella Bella un giardino accogliente, inclusivo ed accessibile a chiunque voglia godersi una serata in tranquillità a due passi dal centro. Sul nostro sito è consultabile una mappa dell’accessibilità, per orientarsi nel parco e preparare la propria visita.

La cucina, la nuova friggitoria e l’immancabile pizzeria de Il Voglia Di riempiranno le nostre pance tutte le sere, mentre per l’aperitivo o per il cocktail del dopo cena ci sono i chioschi di Arcella Bella e di Spaziale, nuovo cocktail bar del ghetto (via dell’Arco, 11). Torna la gelateria Tre Garofani con nuovi e freschi gusti, così come il chiosco degli ottimi vini di Versi Ribelli. Oltre all’offerta enogastronomica, Arcella Bella 2024 ospita il format permanente ‘Argilla Bella’, corsi di ceramica a cura di Mosca Bianca; ogni giorno appuntamento con i corsi di Yoga dell’associazione Be Happy.

Le novità della sesta edizione:

  • Una parete di arrampicata, in collaborazione con Crash Fest e Work Less Collective, disponibile tutti i giorni!
  • I bicchieri lavabili, in partnership con CupHero. Acquistabili al costo di 2 euro, svolgono una doppia funzione: sostengono il festival e proteggono l’ambiente. Rimane comunque attiva l’alternativa in PLA (plastica biodegradabile).
  • La partnership con Dott. (monopattini elettrici). I nuovi utenti, utilizzando il codice ARCBLL2, avranno a disposizione due corse gratis da 10 minuti l’una. Gli utenti già iscritti, invece, potranno usufruire di uno sconto del 30% su 3 corse con il codice ARCBLL30. Trasformare il modo in cui ci spostiamo è il nostro investimento sul futuro, per questo siamo guidati dall’idea di rendere la micromobilità accessibile a tutti e tutte.
  • Arcella Bella offre solo hamburger di qualità e filiera controllata grazie alla collaborazione con Azove, azienda di eccellenza del territorio al servizio da cinquant’anni della zootecnia bovina.

Fallo sapere

bottom of page